Content 1

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 2

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 3

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Aprile 2018 - L'intervista di Annamaria Marzi dopo l'omicidio-suicidio di Casalgrande

Il Resto del Carlino Reggio ha intervistato, Domenica 8 aprile, Annamaria Marzi, direttrice del servizio Hospice Casa Madonna dell'Uliveto, a seguito del dramma familiare che ha visto Luigi Marazzi, residente a Casalgrande, uccidere la moglie per poi togliersi la vita. Le condizioni di salute della moglie Fulvia erano compromesse da tempo dall’Alzheimer, in un crescendo di depressione e difficoltà che avevano travolto anche la quotidianità del marito.

Annamaria Marzi sottolinea quanto sia importante investire su una rete domiciliare di assistenza e sostegno ai familiari si prendono cura dei propri cari malati, affinchè il senso di solitudine, impotenza, fatica e difficoltà possa trovare spazi per esprimersi e modalità concrete di aiuto.

Leggi l'intervista, cliccando nel box a sinistra. 

Letto 191 volte

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione ma anche "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies Privacy Cookies