Content 1

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 2

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 3

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Mercoledì 25 aprile 2018 "Voci dal carcere: un riscatto possibile"

Nell'ambito della rassegna Phos Hilaron, promossa dall'IDML in collaborazione con la Casa Madonna dell'Uliveto, si terrà l'evento 'speciale' Voci dal carcere: un riscatto possibile. Percorsi di liberazione.

Ospitata a Montericco di Albinea Mercoledì 25 aprile alle ore 18, l'iniziativa vedrà la presenza di Milan Mazic, autore del libro "Anche questo è un uomo" (Anemos), che dialogherà con don Matteo Mioni.

Un viaggio attraverso i 'racconti a microfoni spenti' che Mazic, detenuto presso gli istituti penitenziari reggiani, ha scritto per gettare una luce sul difficile mondo-carcere, uno spazio e un tempo dove coesistono sofferenza, rabbia, pregiudizi, umanità e prossimità. 

Vi aspettiamo!

Letto 80 volte

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione ma anche "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies Privacy Cookies