Content 1

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 2

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Content 3

Lorem ipsum dolor sit amet, utinam quodsi ea mei. Electram vituperata vix te, at dicat tibique eam, et tale volumus ius. Quas accumsan vis ut. Discere saperet tibique ad vis, vis eu tale soluta facilis. Diam alia electram ei est, iriure viderer reprimique id eos, ne nulla diceret qui. Sumo facilis patrioque ex vis, etiam aliquid evertitur quo ea, te mea impetus abhorreant. Te qui omnis exerci. Ex per option mentitum incorrupte, ad labore appetere evertitur eam, cum in laudem vocent.

Il Resto del Carlino Reggio ha intervistato, Domenica 8 aprile, Annamaria Marzi, direttrice del servizio Hospice Casa Madonna dell'Uliveto, a seguito del dramma familiare che ha visto Luigi Marazzi, residente a Casalgrande, uccidere la moglie per poi togliersi la vita. Le condizioni di salute della moglie Fulvia erano compromesse da tempo dall’Alzheimer, in un crescendo di depressione e difficoltà che avevano travolto anche la quotidianità del marito.

Annamaria Marzi sottolinea quanto sia importante investire su una rete domiciliare di assistenza e sostegno ai familiari si prendono cura dei propri cari malati, affinchè il senso di solitudine, impotenza, fatica e difficoltà possa trovare spazi per esprimersi e modalità concrete di aiuto.

Leggi l'intervista, cliccando nel box a sinistra. 

Il Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto rinnova la proposta formativa "So-stare con le emozioni" 1° livello, con l'obiettivo di fornire, attraverso l'approccio della Mindfulness, alcuni strumenti per potenziare la capacità di so-stare con le proprie esperienze interne difficili, e, facilitare, quindi, il prendersi cura di persone con malattia cronica e/o inguaribile.

Tenuto dalla dott.ssa Elisa Rabitti - psicologa e psicoterapeuta - il percorso di tre incontri partirà Martedì 8 maggio 2018 dalle ore 15 alle 18 a Montericco di Albinea. 

Scarica la brochure informativa e la scheda di iscrizione nel box a sinistra.

Il Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto rinnova la sessione deliberativa "Etica nelle cure di fine vita. Il valore della persona e il limite delle cure" che si terrà Venerdì 27 Aprile dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso il Centro di Formazione a Montericco di Albinea.

Moderata dal prof. Paolo Dordoni e rivolta a professionisti della salute, formatori, consulenti in campo socio-sanitario, la proposta formativa partirà da un caso clinico reale per promuovere le risorse legate all'esperienza, al sentire e al sapere implicito dei partecipanti; rafforzare la competenza etica legata ai processi decisionali e offrire uno spazio interdisciplinare per poter discutere insieme questioni legate alla propria pratica di cura. 

Scarica la brochure informativa e la scheda di iscrizione nel box a sinistra. 

So-stare nel limite”, questo il titolo del nuovo percorso che il Centro di Formazione Madonna dell’Uliveto offre a tutte/i le/i cittadine/i a partire da Aprile 2018. 

In continuità con la riflessione lanciata dalla nostra annuale rivista Hospicenews edizione 2017, la proposta vuole indagare il tema complesso, ma quanto mai urgente, del senso del limite.

Relatori e relatrici autorevoli, da differenti prospettive, ci accompagneranno ad approfondirlo. 

Come il senso del limite ci può aiutare nella società della fragilità? E se il limite fosse quella soglia permeabile all’incontro con l’altro/a? Assumere il limite nella nostra vita quali opportunità ci offre?

Queste e altre questioni saranno al centro di questo nuovo viaggio, per non smettere di pensare, per non abdicare alla responsabilità di trovare senso e significati al nostro quotidiano agire, alle nostre scelte, ai contesti che abitiamo e attraversiamo. 

Iscrizione gratuita e obbligatoria. Termine per le iscrizioni: venerdì 30 marzo 2018. 

Scarica la brochure e la scheda di iscrizione nel box a sinstra. 

Dati i molti e positivi riscontri del percorso “Aver cura della vita emotiva. Sviluppare competenze per il benessere personale e professionale”, diretto dalla prof.ssa Vanna Iori e dal prof. Daniele Bruzzone, entrambe dell'Università Cattolica Sacro Cuore Milano, il Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto ha scelto di proporre una seconda edizione, articolata anch'essa in due moduli. 

In partenza Venerdì 9 marzo 2018 a partire dalle ore 14.30, con la prof.ssa Vanna Iori, la proposta formativa mira a promuovere e potenziare nei/lle professionisti/e le competenze emotive verso se stessi/e e gli/le altri/e nell’ambito della relazione di cura. 

Scarica la locandina e la scheda di iscrizione nel box a sinistra. 

Si rinnova la proposta formativa rivolta a familiari che si prendono cura del malato cronico e/o inguaribile e basata sull'approccio del Training Autogeno

Alla luce dei positivi riscontri del percorso formativo promosso dal Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto nel 2017, la seconda edizione, condotta nuovamente dalla psicoterapeuta dr.ssa Patrizia De Nunzio, partirà Mercoledì 14 marzo (ore 14.30) a Montericco di Albinea. 

Il percorso si propone di far sperimentare ai partecipanti il training autogeno, metodo di autodistensione grazie a cui poter gestire meglio il proprio carico emotivo e psico-fisico, riducendo il rischio di cronicizzazione dello stress e dell'ansia.  

Per maggiori info e dettagli scarica la brochure nel box a sinistra. 

 

Il Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto ripropone nella giornata di Mercoledì 7 marzo 2018 dalle ore 14.30 alle 18.30 il seminario formativo "Musica e Musicoterapia in Hospice" rivolto ai/lle professionisti/e socio-sanitari che operano nell'ambito della cronicità e/o inguaribilità. 

Il seminario, condotto dalla musicoterapeuta Mariagrazia Baroni, si pone il duplice obiettivo di accompagnare i/le partecipanti nella conoscenza delle potenzialità della musica per la cura di sè, in un'ottica di prevenzione del burn out, e per la cura di malati in fase avanzata, in un'ottica di miglioramento della qualità di vita. 

Per saperne di più scarica la brochure nel box a sinistra. 

Il Centro di Formazione Madonna dell'Uliveto propone a tutte le persone che stanno vivendo la perdita di un proprio caro un percorso di sostegno mirato alla rielaborazione del lutto. L'arte terapia, congiuntamente a tecniche di Enrichment familiare, saranno le modalità utilizzate per facilitare l'espressione di vissuti, emozioni e pensieri: colori e creatività rappresentano infatti canali di racconto di sè che attingono a potenzialità preziose per aiutarci a ricostruire la nostra vita dopo un evento traumatico. 

Il percorso, dal titolo "Dedicato a te, dedicato a me", articolato in 9 incontri e in partenza Sabato 17 Febbraio 2018, vedrà la co-conduzione della psicologa dr.ssa Marica Mulè e dell'arte terapeuta Maria Luisa Bergianti. 

Per maggori dettagli e informazioni, scarica la brochure nel box a sinistra. 

Il 26 gennaio 2018 si terrà il primo incontro del percorso “Aver cura della vita emotiva. Sviluppare competenze per il benessere personale e professionale”, diretto dalla prof.ssa Vanna Iori e dal prof. Daniele Bruzzone, entrambe dell'Università Cattolica Sacro Cuore Milano.

Finalizzato a promuovere e potenziare nei/lle professionisti/e le competenze emotive verso se stessi/e e gli/le altri/e nell’ambito della relazione di cura, la proposta si articola in due moduli, coordinati ma distinti, per cui è prevista la partecipazione anche a un singolo modulo. 

Scarica il programma e i dettagli dell'iscrizione nel box a sinistra. 

Parte Lunedì 15 gennaio 2017 il percorso formativo “Il tremore neurogeno: un processo di guarigione” il cui obiettivo è promuovere la conoscenza del Tremore Neurogeno quale metodo per alleviare tensioni profonde conseguenti a eventi di natura traumatica e fornire agli operatori alcune competenze pratiche sull’utilizzo del metodo e la sua possibile applicazione in campo palliativo.

Condotto dal dott. Carlo Robuschi, il percorso, rivolto a coloro che operano a vario titolo nel campo della cronicità e/o inguaribilità,  prevede 4 incontri che si svolgeranno dalle 14.30 alle 17 a Montericco di Albinea.

Scarica il programma e la scheda di iscrizione nel box a sinistra. 

Pagina 1 di 9

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione ma anche "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies Privacy Cookies